LA ME BAITA

La “casa” di Giacomo Floriani

IL RIFUGIO E LA CHIESA

 

La Chiesa di San Pietro

Il Rifugio e la Chiesa

Sul monte Calino, a 974 m, presso una antica chiesetta, la Chiesa di San Pietro, sorge il rifugio San Pietro. Nato come “romitorio”, dimora di un eremita, fu acquistato dalla Sezione SAT di Riva del Garda nel 1930.

La baita Giacomo Floriani

Giacomo Floriani scrive articoli e poesie dialettali e, nei primi anni Venti, alcune sue composizioni appaiono nei giornali dell’Alta Italia e in alcune raccolte curate dall’amico Riccardo Maroni.

Sentiero frassati nel Trentino

Dopo la sua beatificazione, avvenuta nel 1990, il Club Alpino Italiano decide di dedicare a Pier Giorgio Frassati una rete di sentieri, detti appunto Sentieri Frassati, in ogni regione d’Italia.

GIACOMO FLORIANI- 20/01/1889 – 28/04/1968 Il poeta gardesano dalla lirica semplice ma espressiva.

Giacomo Floriani scrive articoli e poesie dialettali e, nei primi anni Venti, alcune sue composizioni appaiono nei giornali dell’Alta Italia e in alcune raccolte curate dall’amico Riccardo Maroni. La sua poesia riprende i motivi della zona: il lago, le cime, i boschi, i fiori, le albe e i tramonti. L’umile montanaro valorizza la parlata e la cultura del posto, attraverso una lirica semplice ma espressiva, vicina alla gente comune.

Cenni della vita del poeta:

1926 – E’ tra i fondatori della Sezione rivana della Società Alpinisti Tridentini (SAT), che lo nomina Vicepresidente.

1928 – A cura di Riccardo Maroni escono due edizioni del suo 1° Canzoniere “Fiori de montagna”, presentato dallo scrittore e poeta ticinese Giuseppe Zoppi. Il ricavato viene devoluto alla sezione rivana della SAT. Le due edizioni sono presto esaurite.

1946 – Al 1° Concorso nazionale della Poesia dialettale, a Sanremo, ottiene una segnalazione speciale con diploma. Vince il 1° premo ex aequo al Concorso nazionale di poesia dialettale di Bellaggio. Si afferma così fra i migliori poeti dialettali italiani. A cura di Riccardo Maroni esce il 2° Canzoniere “I mè amizi de montagna”. Il ricavato viene devoluto a favore della ricostruzione dei rifugi degli alpinisti rivani.

1949 – Dopo tre anni di lavoro, con l’aiuto di alcuni alpinisti rivani e di molti estimatori di Giacomo Floriani, Riccardo Maroni riesce a realizzare ed a donargli la “Baita” di cui ad una sua lirica.

1950 – A cura di Riccardo Maroni, esce il volume con tutte le liriche di Giacomo Floriani: “I tre canzonieri”, comprende “Fiori de montagna”, “I mè amizi de montagna” ed il 3° canzoniere “Montagne trentine”.

1959 – Canzoniere “Da la mé baita” ; contenente anche “La storia della baita di Floriani”.

Il 18 settembre ricorre il 10° anniversario della consegna della Baita. Il 28 settembre, l’elicottero della Regione Trentino Alto Adige raggiunge la Baita e reca al poeta un messaggio del Presidente avv. Tullio Odorizzi e molti doni.

La Baita Giacomo Floriani:

… Té suplico Signor: fame ‘na grazia prima che mora. Regaleme ‘na baita a la pastora… ‘Na baita tuta mia, ciara, pulita… (Giacomo Floriani)

La Baita Giacomo Floriani, che dà il titolo al quarto Canzoniere, è la tanto desiderata capanna costruita nei pressi della chiesetta di San Pietro, appena dietro al Rifugio, sulla montagna che domina il Garda ed il Basso Sarca, una baita che gli viene donata grazie alla generosità di Riccardo Maroni e di tanti amici che lo stimano.

Nel 1947, infatti, diversi amici e satini si mettono al lavoro per soddisfare il desiderio del poeta dialettale e, il 18 settembre 1949, la “Baita” viene consegnata ufficialmente al Floriani “vita natural durante”, per passare poi alla S.A.T.

Lì trascorre gli ultimi anni della vita con la moglie Lucia Pizzini (sposata nel 1912) ad ammirare le cose semplici, a rincorrere nuvole.

Giacomo Floriani scende “con tristezza” dal rifugio alla fine dell’estate del 1967.

RIFUGIO SAN PIETRO

Garda Trentino

 Loc. Monte Calino, Tenno (TN) - Italia

 +39 0464 500647

 +39 349 5240427

info@rifugiosanpietro.eu

Dove siamo

Rifugio San Pietro

Rifugio San Pietro

Meteo

Tenno
17°
temporale con pioggerella
humidity: 100%
wind: 7m/s SSW
H 10 • L 2
11°
Sun
13°
Mon
11°
Tue
Weather from OpenWeatherMap

Partners

Webcam

Rifugio Aperto

Siamo sempre aperti